Eventi, Fotografia al femminile, Fotoreporter, Fratelli D'Agata, Matteo Luciani, Paesaggio, Performer, Rassegna, Renza Grossi

Racconti di Luce 2022

Nella stupenda cornice del museo Diocesano di Jesi, il Circolo Culturale Jesino Massimo Ferretti è lieto di presentare al 4^ edizione della rassegna racconti di luce

Tre appuntamenti nei venerdì 11 , 18 , 25 marzo con altrettanti fotografi per conoscere le loro storie e immagini.

Nel rispetto delle normative la sala potrà ospitare al massimo 50 persone, ingresso con super green pass e mascherina FFP2.

Serata gratuita e aperta a tutti, per la prenotazione dei posti è necessario effettuarlo tramite il seguente link selezionando la/le data/e interessate:

https://www.eventbrite.it/e/biglietti-racconti-di-luce-291969908857

Matteo Luciani                    

Venerdì 11 Marzo ore 21

Fotografo e autore con formazione universitaria in Ecobiologia, Matteo Luciani si occupa principalmente di progetti naturalistici e antropologici in cui, attraverso il racconto delle sue storie, unisce fotografia, divulgazione e tutela ambientale. Autore dei libri Custodi erranti. Uomini e lupi a confronto (Pandion edizioni – 2017, 2019), Universi artigiani. La via dell’uomo (Arbor Sapientiae editore – 2019) e Tiberis. L’altra faccia del Tevere (Pandion edizioni – 2021), i quali sono stati presentati in tutto il territorio nazionale e in canali televisivi come GEO (Rai 3), Rai Scuola, Unomattina (Rai 1), Mediterraneo (Rai 3) e radio nazionali.
Alcune delle sue foto, articoli scientifici e divulgativi sono stati pubblicati su diverse riviste del settore come Terre Sauvage, Biological Conservation, Mammalian Biology, Corriere della sera, Il Messaggero, Il Tempo, Bell’Italia, Fotocult, Asferico, Gazzetta Ambiente, ricevendo menzioni speciali tra cui

“Le Coup de coeur du Jury” nell’edizione 2016 del Nature Images Awards (indetto dalla IUCN – Unione Mondiale per la Conservazione della Natura).

 

Renza Grossi                

Venerdi 18 marzo ore 21

Innamorata delle immagini e delle loro infinite possibilità creative arriva alla fotografia nel 2011.

 

Dal 2012 partecipa a numerose mostre collettive e personali e prende parte a progetti condivisi sia espositivi che editoriali. Nel 2014 espone il progetto Infinite Imperfezioni all’interno del Festival di Padova Fotografia e il concept Fade-Out per il circuito OFF del Festival di Fotografia Europea a Reggio Emilia.
Nello stesso anno espone presso Palazzo del Pio a Carpi nella mostra collettiva “Futura. Storie di donne” con il progetto Il Silenzio Segreto. Con lo stesso progetto si classifica terza nelle letture di portfolio di Colorno Photolife 2014, il progetto verrà poi esposto a Sestri Levante nell’ambito del Festival Penisola di Luce.
Nel 2015 arriva seconda alle letture di portfolio di Colorno Photolife 2015 con il progetto Silent Book. Il 2017 la vede vincitrice della selezione Talent Scout per la Fiaf , mentre nel 2018 partecipa al progetto condiviso Siduri . Nel 2020 si classifica terza alle letture di Portfolio Italia nella tappa di Colorno con il progetto Sei gradi di separazione.

Studiosa appassionata dell’arte in tutte le sue forme ed espressioni, si occupa principalmente di fotografia artistica e concettuale.

Dal 2013 fa parte del Gruppo Fotografico Grandangolo BFI.  All’interno del circolo si occupa dal 2014 di coordinamento delle attività, letture di portfolio, progettazione e realizzazione di laboratori e workshop per adulti, bambini e ragazzi. Dal 2017 è Tutor Fiaf e dal 2019 Lettore della fotografia Fiaf.

“Sei gradi di separazione”

 

Antonio e Lorenzo D’Agata                     

Venerdì 25 marzo ore 21

Antonio e Lorenzo D’Agata sono due fratelli nati a Catania il 31.05.1993 ed il 12.11.1990.
Condividono le stesse passioni, quella per la fotografia e quella per la montagna. Nella vita sono studenti di ingegneria e di medicina.
Hanno iniziato a fotografare nel 2011 e sono diventati soci del Gruppo fotografico Le Gru di Valverde (CT) nel 2014. Dal 2016 fanno parte del consiglio direttivo dell’associazione ,ricoprendo un ruolo organizzativo e didattico
La fotografia, insieme al video-making per loro è espressione di libertà e comunione con la natura ed in particolare con la montagna. Hanno sempre tratto ispirazione dalla loro musa: il vulcano Etna, di cui, da ancora prima che cominciassero ad interessarsi alla fotografia , ammiravano ogni piccola sfaccettatura.
Il loro genere fotografico preferito è natura e paesaggio ma si interessando anche di fotografia di architettura e sport.
Hanno partecipato a numerose letture portfolio e concorsi di fotografia  nazionali ed internazionali  ricevendo diversi riconoscimenti, ammissioni e premi.
Nel 2015 sono stati selezionati dalla FIAF come autori del progetto “Talent scout under 25”
Hanno tenuto diversi workshop ,lezioni ed approfondimenti tecnici presso varie associazioni fotografiche Siciliane e nazionali riguardanti argomenti tecnici come fotografia notturna, timelapse, video-fotografia, corsi di approfondimento su software fotografici e software specifici per timelapse e foto notturna. Hanno partecipato dal 2015, da docenti, a numerose lezioni del corso base di fotografia tenuto dall’associazione Le Gru. Hanno partecipato a numerose mostre collettive con i soci del Fotoclub Le gru e diverse mostre personali ospitate da associazioni nazionali. Oltre alle mostre hanno svolto numerose presentazioni dei loro lavori video-fotografici presso associazioni fotografiche ed escursionistiche nazionali. Tra le più recenti una presentazione presso il gruppo fotografico “Il Cupolone” di Firenze, l’associazione EtnaViva di Catania , il circololo fotografico “Controluce” di Statte e nel contesto delle manifestazioni fotografiche Scatti mediterranei a  Reggio Calabria e Mare Nostrum a Mazara del Vallo.

Potrebbe interessarti anche